MACRO

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Mostre > Cristiano Pintaldi - Dalla materia alla luce
03/10/2015 - 10/01/2016

Cristiano Pintaldi - Dalla materia alla luce

MACRO Testaccio
Tipologia: Arte Contemporanea

Negli spazi del MACRO Testaccio si svolge dal 3 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016 la nuova mostra dell’artista romano Cristiano Pintaldi, DALLA MATERIA ALLA LUCE, curata da Stella Santacatterina e promossa dall’Assessorato Cultura e Sport di Roma - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con la Galleria Mucciaccia.

Cresciuto in una famiglia di pubblicitari appassionati d’arte, Pintaldi si è fatto conoscere e apprezzare per la sua personale tecnica di scomposizione dell’immagine in pixel che gli consente di ricreare su tela immagini digitali.

Inizialmente, presta la sua attenzione alla televisione – come contenitore unico di "realtà condivisa" negli anni '90 - sviluppando una pittura che, attraverso l’uso dei colori primari, rosso, verde e blu, su uno sfondo nero, accostati nello stesso modo in cui i pixel si dispongono per dare vita all’immagine sullo schermo televisivo, crea opere che richiamano la costruzione puntiforme delle immagini digitali, composte da numerosi pixel, scegliendo soggetti tratti dalla cultura popolare, dai programmi televisivi, dai cartoni animati, dai film cult di fantascienza e dai film di Kubrick.

Un lavoro lungo e artigianale, per il quale l’artista utilizza una mascherina di un centimetro quadrato che comprende al suo interno tre segni paralleli verticali dei tre colori e applica numerosi strati di pittura con l’aerografo.

La nuova mostra al MACRO rappresenta per l’artista romano una evoluzione naturale del suo lavoro. Si tratta di lavori sempre incentrati su temi a lui cari, quali il fenomeno della condivisione collettiva e l’analisi dei limiti e della sintesi tra realtà e finzione, caratterizzati dall'abile riduzione dello spettro cromatico, ma l'attenzione dell’artista si sposta dalle immagini televisive verso la dimensione attuale, fatta di immagini prese dalla rete, nell’universo di internet e dei social network.

Contemporaneamente, sono presentati per la prima volta al MACRO i disegni di Pintaldi, parte strutturale del suo lavoro artistico.
Durante la mostra sarà organizzata una sezione didattica dove si potrà assistere al backstage della realizzazione di un'opera dell'artista.

Curatore/i
Stella Santacatterina
Catalogo

Cambi editore

Informazioni

Luogo
MACRO, MACRO Testaccio
Orario

Da martedì a domenica ore 14.00-20.00
Chiuso lunedì, 24-25 e 31 dicembre, 1 gennaio

La biglietteria chiude 30 minuti prima

N.B. per eventuali aperture e/o chiusure straordinarie consultare la pagina dedicata agli    Avvisi

Biglietto d'ingresso

Ogni prima domenica del mese, ingresso gratuito nei musei del sistema per tutti i residenti a Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che ne attesti la residenza).

MACRO Testaccio
- Intero € 8,50
- Ridotto € 7,50
Per i cittadini residenti nel Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza):
- Intero € 7,50
- Ridotto € 6,50

Biblietto MACRO + Festival Fotografia:
- Intero: € 13,50
 - Ridotto: € 11,50
  Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza):
  - Intero: € 12,50
- Ridotto: € 10,50

Biglietto cumulativo Mostra + MACRO + MACRO Testaccio per i non residenti a Roma:
  - intero: € 14,50
- ridotto: € 12,50
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza):
  - intero: € 13,50
- ridotto: € 11,50

Gratuità e riduzioni

Convenzioni

Acquisto online
La conferma d'ordine stampata dà diritto a saltare la fila in biglietteria e ritirare il proprio biglietto d'ingresso

Informazioni

Tel +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)

Altre informazioni

Promossa dall’Assessorato Cultura e Sport di Roma - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con la Galleria Mucciaccia

Sala stampa

application/pdf Comunicato stampa (70,47 kB)

torna al menu di accesso facilitato.